http://www.associazioneala.it/wp-content/uploads/2020/03/Cryptid-1-1050x1400.jpg

GiocA.L.A. Day – 23 febbraio 2020

Il 23 febbraio 2020 si è svolto il GiocaA.L.A. Day, secondo appuntamento in programmazione,  presso, l’ormai abituale “ritrovo”, Sporting Club Le Pinete di Marina di Massa.

Come anticipato nel post dell’evento, il tema della giornata è incentrato sul “gioco di carte” qualsiasi gioco da tavola con prevalente utilizzo di carte, tra gli altri titoli abbiamo scelto di intavolare:

MAGIC: è il gioco di carte per eccellenza che non ha necessità di essere presentato!

SEASONS: ogni giocatore è un Mago e deve cercare di conquistare il posto di nuovo Arcimago nel leggendario torneo delle Dodici Stagioni. Dopo il draft iniziale per la scelta delle carte da giocare: pozioni, amuleti, elementi che si combinano e famigli, inizia il gioco. Ogni Mago dispone di tre anni di tempo per usare le carte sfruttando le energie delle varie stagioni. Le energie variano a seconda della stagione e si ottengono in base al lancio di alcuni dadi, diversi per colore e per tipologia di energia in base alla stagione.  Le energie possono essere Acqua (goccia), Terra (foglia), Fuoco (fiamma) ed Aria (piuma). Vince chi fa più cristalli (punti).

RUSH & BASH: e’ un gioco di macchinine, stile Wacky Races, che girano su un circuito che è possibile creare a piacere tra 12 plance disponibili, ognuna di loro può avere delle insidie durante il percorso. Si sceglie la scheda del personaggio, ognuno con bonus differenti, che corrisponde anche al colore della macchinina. Si hanno a disposizione solo 3 vite, se si muore si avanza una stellina della scheda personaggio, utile per poter giocare i bonus. Ogni pilota durante il proprio turno ha 3 carte a disposizione, che si pescano in base alla posizione, da giocare per avanzare sul circuito. La posizione viene aggiornata ad ogni fine turno. Le carte sono di 2 tipologie diverse: rosse più potenti e verdi meno potenti, ogni carta ha un effetto ed un valore ci accelerazione.  L’effetto è uno dei seguenti: Sterzata (spostarsi in una corsia adiacente), Missile (colpire una macchina di fronte a sé nella stessa corsia), Bomba (posizionare una bomba in una casella adiacente), Riparazione (recuperare un punto salute alla propria vettura) e Stella (caricare di un punto la barra dell’energia). Vince chi alla fine del percorso chi taglia prima il traguardo.

MYSTERIUM: è un collaborativo. Tutti i giocatori sono dei Medium, tranne uno: il Fantasma, a lui tocca il lavoro più complesso che è quello di far indovinare, attraverso degli indizi su carte: colpevole, luogo dell’assassinio e l’arma del delitto. Nelle carte vi sono raffigurazioni di fantasia, hanno lo stesso stile di Dixit, infatti occorre molta intuizione ed  all’occorrenza è possibile utilizzarle. Se il fantasma riesce a fare indovinare a tutti i Medium i tre elementi si passa alla fase finale, dove il fantasma deve far indovinare, sempre tramite carte contenente indizi, quale dei medium ha il set (composto da colpevole, luogo dell’assassinio e arma del delitto) che effettivamente ha causato la sua morte.

LA GUERRA DELL’ANELLO: è un wargame asimmetrico. E’ ispirato al libro omonimo, è per due/quattro giocatori, ma le fazioni in guerra sono sempre due, quindi i contendenti dovranno formare due squadre: l’esercito Ombra dovrà o conquistare la Terra di Mezzo o corrompere il Portatore dell’Anello prima che compia la sua missione e i Popoli Liberi dovranno bloccare l’esercito Ombra fino a che l’Unico Anello non viene distrutto o provare a conquistare 4 punti vittoria (ma non è così facile data la differenza militare).

MARVEL CHAMPIONS LCG: è un cooperativo ambientato nel mondo marvel, dove troviamo come personaggi i super eroi ( tipo: Uomo ragno, Iron Man, Capitan America).  Coalizzati tutti per sconfiggere il mostro di turno, il primo è Rhino. Si hanno a disposizione delle carte abilità del personaggio da giocare ad ogni turno. Ogni criminale e ogni trama forniscono un’esperienza di gioco!

CRYPTID: è un gioco altamente deduttivo, adatto a tutte le tipologie di giocatori sia esperti (che lo giocano come filler) sia meno esperti. Dopo il set up per allestire il tabellone, composto da 6 plance di esagoni di cinque tipi diversi di territorio (montagna, palude, deserto, ecc…), ed una serie di pedine di diversa forma e colore, ogni giocatore riceve un indizio per poter trovare la tana del mostro.

CHAOS NEL VECCHIO MONDO: è un gioco di maggioranze e controllo di territorio, ambientato in un mondo fantasy (tipo Warhammer) con nani, elfi, umani e dei del caos che cercano di assoggettare al proprio volere tutte le razze. Ogni giocatore ha una propria scheda, la partita è composta da round: Fase Vecchio Mondo, Pesca, Evocazione, Battaglia, Corruzione e Fine round. Vince chi raggiunge la fine della ruota del proprio caos.

6 NIMMT: è un gioco semplice, strategico ma con una componente aleatoria data dalla scelta della carta nella fase di gioco… e anche molto divertente! Ogni giocatore ha a disposizione 10 carte e si parte con 4 carte scoperte a terra, dopo aver scelto contemporaneamente la propria carta si posiziona coperta sul tavolo, quando si gira bisogna verificare il valore nominale delle carte rispetti alle carte giocate in precedenza. Si può verificare che il giocatore che ha deciso una strategia, dopo la rivelazione delle carte è costretto a posizionarsi su una fila già completa, quando si arriva a 6 carte occorre recuperare le prima 5 precedenti e tenerle da parte per il conteggio finale. Vince chi fa meno punti!

IL TRONO DI SPADE: si tratta di un gioco deck-building, ambientato naturalmente nell’universo del Trono di Spade. Il gioco prevede una battaglia di tutti i sette regni tra le casate (Stark, Lannister, Targaryen, Baratheon, Greyjoy, Martell o Tyrell) nel tentativo di controllare il Trono di Spade per poter vincere, oppure prendete il nero e sostenete i Guardiani della Notte.

CAPITAN SONAR: pur non essendo un gioco di carte a fine serata, avanzava del tempo per una veloce battaglia navale! Le regole sono sempre le stesse, vince chi affonda il sottomarino, sono interessanti invece gli strumenti perchè ogni squadra è composta da 4 persone: il Capitano, il Primo Ufficiale, l’Ingegnere, l’Operatore Radio, ognuno di loro deve tracciare la rotta, rendere pronto un sistema di bordo (siluri, mine, sonar, droni ecc), oppure tracciare il segmento di rotta del capitano avversario e trascriverlo sulla plancia.

Ecco le immagini della giornata!

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’immancabile ringraziamento a tutti i partecipanti ed a Simone per l’ospitalità!




There are no comments

Add yours


otto − = 2